Se vuoi liberarti del tuo debito, devi sapere come può aiutarti l’Ente di composizione della crisi del Comune di Abbiategrasso. Gli esperti risponderanno a tutte le domande a riguardo. Questa è la Legge 3/2012, meglio nota come legge “salva-suicidio”, volta a sanare situazioni di eccessivo indebitamento delle imprese e delle famiglie. Un debitore può stipulare un accordo con il proprio creditore per porre fine alla propria crisi del debito. L’impossibilità di poter soddisfare pienamente i propri debiti è causata da un eccesso di posizione debitoria rispetto al proprio patrimonio. Lo scopo della procedura è quello di estinguere i debiti alla fine. Ci sono procedure che possono essere attivate se si ha la sindrome di crisi nella dimissione della consacrazione. L’accordo di risoluzione e ristrutturazione della crisi. Il piano del consumatore è 3. La liquidazione dei beni del debitore prevede la possibilità di decadenza e di ristrutturazione dei debiti derivanti da contratti di finanziamento con cessione del quinto, TFR o pensioni nonché quelli da pegno oltre al rimborso dell’IVA del debito. Alla procedura possono accedere chiunque al di sotto della soglia di cui all’art. 1LF.