Il senatore si è detto disposto a negoziare un piano rivisto, secondo il rapporto. Il Democratico si è espresso contro l’agenda economica di Biden. Manchin vuole concentrarsi sul cambiamento climatico, sui prezzi dei farmaci da prescrizione e sulla riduzione del deficit in un nuovo piano. Secondo il rapporto, il senatore Joe Manchin del West Virginia ha affermato di essere disposto a sostenere una versione rivista e ristretta della legislazione. Il democratico moderato ha fatto i commenti durante una cena a porte chiuse con attivisti del clima e dirigenti dell’energia tenuta dall’American Clean Power Association lunedì, dicendo che potrebbe sostenere un piano incentrato sui cambiamenti climatici, sui prezzi dei farmaci da prescrizione e sulla riduzione del deficit. Manchin ha detto che potrebbe tornare al tavolo delle trattative per elaborare una versione ridotta della proposta da 2 trilioni di dollari che ha respinto l’anno scorso. Secondo il rapporto, la proposta di Manchin include 500 miliardi di dollari per il clima e 1 trilione di dollari di nuove entrate, oltre a nuove tasse sulle società che aiuterebbero a ridurre il deficit. Se Medicare dovesse negoziare direttamente il costo dei farmaci da prescrizione, potrebbe ridurre il deficit. Il piano proposto dal senatore non include alcun supporto per la scuola materna universale o altri principi relativi alle infrastrutture umane inclusi nel pacchetto originale. Manchin ha detto ai giornalisti a febbraio che i negoziati sul conto di spesa erano terminati. Nuove proposte legislative sono all’esame del suo ufficio. Runyon ha affermato di aver chiarito che possiamo proteggere l’indipendenza energetica e rispondere al cambiamento climatico allo stesso tempo. Il fulcro dell’agenda economica di Biden è stato approvato dalla Camera a novembre, ma è bloccato al Senato da mesi.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.