Una fonte ha detto a NBC News che il comitato del 6 gennaio ha tenuto una riunione di sei ore. Un legislatore del comitato ha affermato che la conversazione è stata utile. Giovedì il genero dell’ex presidente Donald Trump ha testimoniato per sei ore davanti al comitato della Camera che indaga sulla rivolta del Campidoglio. Una fonte che era nella stanza ha detto a NBC News che Kushner ha parlato lui stesso con il comitato, piuttosto che tramite un avvocato. NBC News ha scritto che una fonte ha descritto Kushner come amichevole. Durante la presidenza Trump, era un consigliere senior della Casa Bianca e si dice che sia apparso davanti al comitato. Il membro del comitato ha affermato che la conversazione con Kushner è stata utile. Elaine Luria, una democratica della Virginia, ha detto a NPR che la sua conversazione con il comitato della Camera del 6 gennaio è stata utile. Ha detto che il comitato apprezza l’ascolto di informazioni direttamente da persone che hanno fatti rilevanti sul 6 gennaio e che il fatto che il genero del presidente sia venuto come testimone è utile per costruire la storia dell’indagine. Luria ha detto a MSNBC che Kushner è stato in grado di fornire informazioni per verificare, motivare e fornire la propria opinione su questa diversa segnalazione. Ha detto che era importante che gli parlassero. Quando è iniziata la rivolta del Campidoglio, non è tornato alla Casa Bianca fino a quando non è arrivato a Washington, secondo ABC News.