La fabbrica di latte artificiale Abbott nel Michigan sta chiudendo di nuovo a causa delle inondazioni, appena due settimane dopo la riapertura. I temporali hanno prodotto molta pioggia in un breve periodo di tempo, provocando allagamenti in alcune parti della città, compreso l’impianto. Abbott ha interrotto la produzione della sua formula speciale EleCare per valutare i danni causati dalla tempesta e pulire e disinfettare nuovamente l’impianto. Verranno condotti test completi in collaborazione con una terza parte indipendente per assicurarsi che l’impianto possa riprendere la produzione in sicurezza. Secondo la CNN, la fabbrica è stata chiusa per diversi mesi dopo che la FDA ha trovato Cronobacter sakazakiibacteria nella struttura. Questa chiusura della struttura è stato uno dei fattori che ha determinato la carenza di formule per bambini, ma l’azienda insiste sul fatto che questa volta ha forniture sufficienti: sulla base della domanda storica e delle proiezioni attuali, Abbott ha un’ampia offerta esistente di EleCare e la maggior parte delle sue specialità e formule per soddisfare le esigenze di questi prodotti. I prodotti vengono rilasciati in coordinamento con gli operatori sanitari. Se i genitori o gli operatori sanitari necessitano di ulteriori informazioni, devono contattare il proprio medico o Abbott. A giugno, Abbott avrà prodotto 8,7 milioni di libbre di latte artificiale negli Stati Uniti. Questa è solo una piccola parte di ciò che abbiamo prodotto a gennaio e non include la produzione di Sturgis. Voglio assicurare ai consumatori che avremo prodotti più che sufficienti per soddisfare la domanda attuale, anche se si tratta di una sfortunata battuta d’arresto e di ricordare che gli eventi meteorologici naturali possono causare interruzioni impreviste della catena di approvvigionamento. Voglio assicurare ai consumatori che avremo prodotti più che sufficienti per soddisfare la domanda attuale, anche se questa è una sfortunata battuta d’arresto e un promemoria che gli eventi meteorologici naturali possono anche causare interruzioni impreviste della catena di approvvigionamento. La quantità totale di formula disponibile, anche prima che lo stabilimento di Sturgis torni in produzione, supera la domanda di formula prima del ritiro. Garantire che i genitori e gli operatori sanitari abbiano accesso a alimenti per lattanti sicuri e disponibili rimane una priorità assoluta per la FDA e i nostri team lavorano giorno e notte per contribuire a realizzarlo. L’amministrazione Biden ha lanciato una campagna per combattere la carenza. Poiché il governo federale importa formule da altri paesi, il progetto aiuta a mitigare la crisi. La Casa Bianca ha dichiarato in una dichiarazione che giovedì si svolgerà una settima missione dell’operazione. Abbott Baby Formula Factory chiude di nuovo, Biden FDA pesa e RedState è apparso per la prima volta su Internewscast