Stephen Curry e i Warriors sono stati all’interno di una partita di campionato in tre delle cinque precedenti trasferte alle finali NBA. Curry dice che farà affidamento sulla sua esperienza quando scenderà in campo a Boston giovedì sera. Curry disse: “Capisci solo come sono i nervi”. Ha detto che il miglior consiglio che poteva darti era di ingannare la tua mente facendoti vivere il momento e rimanendo lì. La posta in gioco è altrettanto alta per i Celtics, che hanno lasciato che i demoni del turnover che li hanno perseguitati a volte durante i playoff impedissero loro di prendere un vantaggio 3-1 nella serie. Boston ha limitato Curry al punteggio più basso delle finali in Gara 5, ma non è riuscito a superare 18 palle perse. I Celtics hanno perso partite consecutive per la prima volta da fine marzo quando hanno commesso 16 o più palle perse. L’ottimismo deriva dalla recente storia dei playoff della squadra, secondo la star dei Celtics Jayson Tatum. I Celtics sono stati la dodicesima squadra nella storia del campionato a vincere Gara 7 consecutive nei round precedenti. Non so cosa sia, ma penso che la nostra voglia di vincere sia ciò che stiamo cercando di capire. Non è finita, secondo Tatum. Uno dei momenti più memorabili di Gara 5 è stato quando Tatum si è rifiutato di lasciare che Green gli prendesse la palla mentre si dirigeva verso la panchina durante un timeout. Green ha cercato di giocare in testa contro la giovane squadra dei Celtics durante le finali. Mercoledì, ha tenuto una pallacanestro alla sua conferenza stampa. Tatum ha chiesto se era come l’altro giorno. L’allenatore dei Celtics Ime Udoka vuole che la sua squadra smetta di lamentarsi con gli arbitri in gara 6. Boston ha raccolto un paio di falli tecnici nella sconfitta, uno di Udoka nel primo quarto e un altro di Marcus Smart all’inizio del quarto. Udoka ha detto che sembrava che dopo falli, tiri liberi, timeout, ci fosse qualcuno che parlava con un arbitro. I Warriors si appoggiano alla storia con la possibilità di chiudere fuori i Celtics.