Era una donna di politica e impegno sociale imolese, impegni condivisi anche nell’unione con il leader comunista e partigiano, Quinto Casadio. È stata insegnante di molti studenti, tra cui l’ex sindaco Daniele Manca e il vicesindaco Fabrizio Castellari. Marco Casadio ha detto che la sua famiglia e sua madre sono entrate in politica per lo slancio verso l’impegno pubblico. Sorride ricordando «le vacanze insieme ad Ortisei, gli scherzi combinati, come quella volta che ho scambiato il letto con il dada, e poi i rimproveri, quasi più severi di quelli verso i suoi studenti. Ho avuto la fortuna di incontrare una madre che mi amava. Geltrude Zaffagnini è stata iscritta al Partito Comunista, consigliere comunale e dirigente dell’Udi. Apparteneva alla generazione di donne militanti che hanno combattuto per i nostri diritti dopo la guerra. È stata membro dell’associazione PerleDonne, che ha presentato il suo ultimo libro “La mia vita politica sociale”, in cui ha ricordato il suo incontro con Berlinguer nel 1951 al Festival della gioventù di Berlino. Domani mattina alle 9 potrete salutarla insieme al figlio Marco, alla nuora e ai due nipoti.