Le famiglie di Monfalcone, in particolare quelle con un genitore dipendente del gruppo, potranno contare su una più ampia scelta di asili nido, tra cui il nuovo con 35 posti a Panzano: corporate. La struttura è stata illustrata la scorsa settimana all’assessore all’Urbanistica e all’Edilizia privata, Antonio Garritani. Che si è recato allo stabilimento per incontrare il direttore di fabbrica, l’ingegner Cristiano Bazzara, e quello del personale Paolo Tosi, presenti anche l’addetto alle relazioni istituzionali Alessandro Bais e Stefano Macuz, responsabile delle opere infrastrutturali di Fincantieri. I vivai aziendali saranno realizzati in tutti gli stabilimenti italiani del gruppo, secondo il direttore Bazzara. “Siamo orgogliosi di questa iniziativa rivolta ai lavoratori e alle loro famiglie – ancora Bazzara – che avrà sicuramente ricadute positive nell’organizzazione dell’istruzione in città, grazie al notevole numero di posti a disposizione”. L’assessore Garritani ringrazia il direttore per la cortesia di aver voluto presentare questa bella iniziativa del vivaio aziendale in anteprima della formale presentazione agli uffici dell’edilizia privata. Le attività che incidono sugli equilibri delle famiglie dei lavoratori e quelle che poi risuonano nelle stesse aree educative della città fanno parte del motivo per cui è un’ulteriore dimostrazione del senso di coinvolgimento nelle attività che incidono sull’equilibrio dei lavoratori ‘ famiglie. «Fincantieri – prosegue -, dopo aver effettuato la ristrutturazione dell’asilo nido di via delle Mandrie a Monfalcone, sta ora intraprendendo l’ulteriore iniziativa, rivolta ad una fascia di età diversa dei bambini, andando nella direzione, sempre voluta da questo Comune amministrazione, assunzione responsabile di un ruolo attivo delle imprese. Nell’interpretazione della loro partecipazione al contesto sociale e organizzativo delle comunità in cui si collocano le loro attività produttive. “La ringrazio molto per l’attenzione che ha dedicato all’iniziativa che ha voluto dare ai lavoratori, alle loro famiglie e alla città di Monfalcone”, ha detto.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.