Il giorno dopo che i principali leader europei hanno approvato il piano per una visita a Kiev, il braccio esecutivo dell’Unione europea ha raccomandato all’Ucraina lo status di candidato. La raccomandazione è il primo passo nel processo di adesione al blocco. Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, ha affermato venerdì che l’UE dovrebbe accogliere l’Ucraina come paese candidato, secondo la CNBC. Von der Leyen ha affermato che l’Ucraina merita la prospettiva europea. L’ucraino dovrebbe essere accolto come un paese candidato. Il primo passo nel percorso di adesione all’UE avvicinerà la nostra vittoria. Dopo l’invasione della Russia a febbraio, l’Ucraina ha chiesto di entrare nell’Unione Europea. I leader di Francia, Germania e Italia hanno visitato l’Ucraina per la prima volta dall’invasione. Dopo l’incontro con Zelensky, i leader dei paesi con le maggiori economie nel blocco dell’UE hanno affermato che sosterrebbero l’Ucraina per lo status di candidato. Il processo per diventare un membro dell’UE può richiedere molti anni e probabilmente richiederà all’Ucraina di adottare riforme economiche e politiche, riferisce la CNBC. La CNBC ha riferito che il braccio esecutivo ha raccomandato la Moldova per la candidatura. I leader del blocco discuteranno le raccomandazioni del braccio esecutivo in un vertice la prossima settimana.