Giovedì un gruppo che sostiene la non monogamia etica ha inviato una lettera aperta a Meta chiedendo a Facebook di consentire agli utenti di elencare più di uno stato di relazione nei loro profili. La lettera è stata avviata dall’Organizzazione per il poliamore e la non monogamia etica, o OPEN, ed è stata firmata dai leader di gruppi come la Coalizione nazionale per la libertà sessuale e il Centro. Un portavoce di Meta ha affermato che la società sta esaminando la lettera e ha notato che uno degli stati che gli utenti possono scegliere su Facebook è “in una relazione aperta”. Secondo uno studio, circa il 20% delle persone si è impegnato in una non monogamia consensuale. Internet ha reso più facile per le persone perseguire stili di vita che potrebbero non essere stati accettati prima in una cultura tradizionale. Uno scrittore ha chiesto “La monogamia è finita?” nella rivista Vogue e le persone sono diventate più pubbliche riguardo alle loro relazioni non monogame. La signora Paul ha detto agli spettatori che lei, suo marito e alcuni dei loro amici si sarebbero impegnati in uno swing morbido, in cui non si cambia completamente e si va fino in fondo. Will Smith e Jada Pinkett Smith potrebbero essere le persone più importanti che hanno discusso delle loro esperienze di non monogamia. Il signor Smith ha detto che il suo matrimonio era aperto durante quel periodo. Il signor Chamberlin ha affermato che le persone che si dedicano alla non monogamia temono ancora di essere pubbliche riguardo al proprio stile di vita. Lui e altri due hanno fondato un’organizzazione ad aprile per aumentare la consapevolezza e creare una maggiore accettazione delle relazioni non monogame. Ha detto che uno dei progetti della cultura e della società è dare alle persone più spazio per essere in relazioni consensuali. Disse che il capitolo successivo era la sensuale non-monogamia.