Gli Stati Uniti stanno valutando un piano per rilasciare 1 milione di barili di petrolio al giorno. Gli Stati Uniti hanno visto l’inflazione raggiungere il massimo degli ultimi 40 anni. L’invasione russa dell’Ucraina ha portato i prezzi del petrolio a toccare i massimi degli ultimi 14 anni. Gli Stati Uniti stanno valutando un piano per rilasciare 1 milione di barili di petrolio al giorno per combattere l’inflazione. L’amministrazione del presidente Joe Biden potrebbe rilasciare fino a 180 milioni di barili di petrolio, secondo persone che hanno familiarità con la questione. Gli Stati Uniti vogliono che l’Agenzia internazionale per l’energia coordini il rilascio di riserve petrolifere in altri paesi. I prezzi del petrolio hanno raggiunto i massimi da 14 anni. Secondo la US Energy Information Administration, gli Stati Uniti consumano 20 milioni di barili di petrolio al giorno. La US Energy Information Administration ha dichiarato in un rapporto di gennaio che la crescita della domanda non è stata al passo con la crescita della produzione. Il prezzo del petrolio è salito poiché gli Stati Uniti e il Regno Unito hanno vietato le importazioni russe, ma nessuno dei due paesi acquista molti prodotti energetici russi. La Russia è il terzo produttore di petrolio e rappresenta il 10% dell’offerta globale secondo l’Agenzia internazionale per l’energia.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.