Lo Sdtiroler Volkspartei è il partito di maggioranza relativa che governa la provincia di Bolzano in alleanza con la Lega. Una vera bomba è esplosa una decina di giorni fa con la pubblicazione del libro “Freunde im Edelweiss”, scritto da Arthur Oberhofer e Christoph Franceschini, che racchiude i dialoghi tra alcuni dei personaggi più famosi del mondo. E’ emerso il progetto di un grande lotto che sarebbe stato il mandante della società per azioni Sad Transport Local, intenzionata a non rinunciare al contratto di trasporto in Alto Adige. La Lega ha sostenuto il piano per controllare il dipartimento responsabile dei trasporti, che è stato complottato contro il presidente Arno Kompatscher. Il tentativo non è andato a buon fine perché il servizio di trasporto pubblico è stato vinto da una società pubblica composta dai comuni di Bolzano e Merano. La pulizia nella parte superiore dell’SVP è stata vista a causa degli effetti di quelle trame. Il capo del partito a Bolzano ed ex senatore dovrà lasciare l’incarico, secondo Obmann Philipp Achammer. Gli autori hanno affermato che il partito si presenta come un covo di vipere. Coinvolti nel balletto anche l’attuale assessore alla salute, Thomas Widmann, l’onorevole leghista Filippo Maturi, nonché il commissario altoatesino della Lega. Durante la campagna elettorale ha promesso di rimuovere i mezzi pubblici da Sad e di indire una nuova gara d’appalto. Secondo gli autori del libro, Maturi e Vettorato avrebbero proposto agli imprenditori di spostare Durnwalder per contattare Calderoli così da sostenere Vettorato. Durnwalder si è opposto alla pubblicazione del libro con denuncia al Garante. Il ruolo della Lega e le lotte di potere all’interno dell’UDC sono svelati nell’articolo Bolzano.