Dopo che la rappresentante Liz Cheney ha concesso la nomination del GOP per il seggio del Congresso generale del Wyoming, il vincitore è stato fortemente sostenuto dall’ex presidente Donald Trump. Quando ha chiamato Hageman per concedere, Cheney era il più anziano dei 10 repubblicani della Camera che hanno votato per mettere sotto accusa il presidente. Nel maggio dello scorso anno, è stata rimossa dalla sua posizione di leadership GOP numero tre della Camera, dopo essere stata attaccata da Trump e dai suoi alleati. Hageman è stata approvata da Trump mentre è entrata nella corsa del Wyoming la scorsa estate. Gli altri candidati anti-Cheney sono stati esortati a ritirarsi dall’ex presidente e dai suoi alleati. Nelle elezioni presidenziali del 2020, Trump ha ottenuto quasi il 70% dei voti nel Wyoming. Cheney è stato esplicito nel sottolineare l’importanza di difendere il processo democratico della nazione e di mettere il paese prima del partito ed è uno dei due soli repubblicani in servizio. Quattro dei 10 repubblicani della Camera che hanno votato per mettere sotto accusa Trump hanno deciso di non chiedere un altro mandato. In un’intervista con “Fox News Sunday” alla fine del mese scorso, Cheney ha detto che stava lavorando sodo per guadagnare ogni singolo voto.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.